Premio Memoria "Congresso CTE"

MILANO 2014 - 5° Premio CTE "Congresso 2012"
Atti 19° Congresso CTE, 8-9-10 novembre 2012, Bologna
"Un esempio di sostenibilità in prefabbricazione: realizzazione di una fabbrica a ciclo chiuso"

Claudio Failla, Marco Preda, Francesco Sonzogni

BOLOGNA 2012 - 4° Premio CTE "Congresso 2010"
Atti 18° Congresso CTE, 11-12-13 novembre 2010, Brescia
"Risposta a carichi ciclici di un sistema di collegamento fra pilastri prefabbricati e fondazione mediante piastre metalliche e tirafondi"
Ettore Fagà, Lorenzo Bianco, Davide Bellotti, Davide Bolognini, Roberto Nascimbene.
Del lavoro, volto alla qualificazione sismica di un sistema meccanico innovativo di connessione pilastro-fondazione, si apprezza il rigore sperimentale e numerico e l’approfondita interpretazione finalizzata alla effettiva applicazione industriale.
 
BRESCIA 2010 - 3° Premio CTE "Congresso 2008"
Atti 17° Congresso CTE, 5-6-7-8 novembre 2008, Roma
"Sviluppo di una connessione dissipativa per strutture prefabbricate"
Luca Marini, Pietro Spatti, Paolo Riva, Roberto Nascimbene, Livio Izzo, Alessandro Spadavecchia, Marcello Maffioletti.
"Strumenti indediti per l'analisi del degrado nelle strutture in cemento armato"
Roberto Felicetti
 
ROMA 2008 - 2° Premio CTE "Congresso 2006"
Atti 16° Congresso CTE, 9-10-11 novembre 2006, Parma
"Valutazione della capacita' di un dispositivo di collegamento antisismico interposto tra elementi secondari e travi principali di una copertura prefabbricata: sperimentazione di laboratorio e modellazione numerica",
Manuel Grendene, Gianluca Mazzucco, Claudio Modena - Universita' di Padova, Marco Bonanni - Fischer Italia di Padova
Chiaro esempio di rigorosa indagine sperimentale e teorica a supporto dell'innovazione tecnologica, compiutamente esaustiva nei suoi fini applicativi.

PARMA 2006 - 1° Premio CTE "Congresso 2004"
Atti 15° Congresso CTE, 4-5-6 novembre 2004, Bari
"Il comportamento elasto-viscoso di travi non omogenee a sezione variabile e vincoli posticipati",
Pietro Monaco, Domenico Raffaele - Politecnico di Bari.
Chiaro esempio di piena integrazione tra approccio scientifico e pratica applicazione progettuale su un tema di particolare interesse per al prefabbricazione.