Soci

Art. 6.    I Soci si distinguono in Soci individuali, Soci collettivi e Soci juniores.
La loro ammissione, tranne per i Soci fondatori, e' subordinata all'approvazione del Consiglio Direttivo.
Sono Soci fondatori quelli individuali o collettivi, che hanno dato la loro adesione all'Associazione entro il 30 settembre 1975.
a)    possono essere Soci individuali i tecnici e gli studiosi in genere interessati all'industrializzazione dell'edilizia;
b)    possono essere Soci collettivi:
    I)    Scuole ed Istituti didattici e scientifici, Centri di ricerca ed Enti Culturali;
    II)    Associazioni professionali e di categoria ed Associazioni tecniche a scopo culturale;
    III)     Aziende industriali che svolgono attivita' nel settore della produzione edilizia industrializzata
    IV)    Aziende industriali che agiscono in settori diversi.
c)    Possono essere Soci juniores gli studenti di discipline tecniche che non abbiano superato il ventiseiesimo anno di eta'.
I Soci juniores perdono tale qualifica ad ultimazione dei corsi di studio o per superamento dei limiti di eta'.

Art. 7.    Il Consiglio Direttivo puo' deliberare la cessazione da Socio per morosita' o per ragioni morali. Tali decisioni del Consiglio Direttivo dovranno essere motivate e riportare il voto favorevole di almeno tre quarti dei votanti e comunque non di meno della meta' dei Membri del Consiglio.
I Soci che non intendessero piu' far parte dell'Associazione, devono dare disdetta per lettera raccomandata entro il 30 novembre dell'anno precedente. In ogni caso, la cessazione da Socio a partire da un dato anno non esime dall'obbligo di essere in regola con il versamento delle quote associative fino all'anno precedente.

Art. 8.    I Soci in regola con l'Associazione avranno diritto:
a)    di ricevere la tessera sociale e di usufruire nella propria documentazione ufficiale del titolo di membro dell'Associazione;
b)    di partecipare alle Assemblee sociali;
c)    di ricevere gli atti e le pubblicazioni della Associazione pagando, ove previste, le quote stabilite;
d)    di frequentare la sede sociale e consultare periodici e libri della biblioteca sociale;
e)    di intervenire alle riunioni e a ogni manifestazione indetta dall'Associazione, pagando, ove previsto, le quote stabilite;
f)    di presentare alle riunioni dell'Associazione lavori, studi, esperienze, etc. previo consenso del Consiglio Direttivo.

Art. 9.    I Soci contribuiranno alle spese dell'Associazione pagando le quote annuali nella misura stabilita di volta in volta dal Consiglio Direttivo.

Art.10.    Organi dell' Associazione sono:
a)    L'Assemblea dei Soci;
b)    Il Consiglio Direttivo;
c)    La Presidenza;
d)    Il Collegio dei Sindaci.