Chi Siamo

Nascita del C.T.E.

Il 4 Aprile del 1975 nasce il C.T.E. - Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia - su iniziativa di un gruppo di tecnici, studiosi ed operatori i quali, con esperienze diverse ma tutte qualificate in lunghi anni di attivita' nel settore avevano preso coscienza dei tanti problemi che nel campo delle costruzioni prefabbricate si erano venuti a creare con l'esigenza di trovare valide e concrete soluzioni.

Struttura ed organizzazione


La sede dell'associazione e' a Milano in via Giacomo Zanella 36. La struttura organizzativa costituita da una segreteria tecnico amministrativa e da rappresentanti di delegati zonali su tutto il territorio nazionale.

Per statuto gli organi che attendono al governo del C.T.E. sono:
-    l'Assemblea dei Soci
-    Il Consiglio Direttivo eletto dall'Assemblea dei Soci
-    La Presidenza eletta dal Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo e le relative cariche (presidente, vicepresidente, tesoriere) viene rinnovato ogni due anni ed e' composto da sedici membri:
-    tre tecnici dipendenti d'azienda produttrice (cat. A)
-    tre Professionisti diversi (cat. B)
-    tre docenti universitari (cat. C)
-    tre rappresentanti di aziende produttrici (cat. E)
-    tre rappresentanti di aziende diverse (cat. F)
-    il presidente del biennio precedente

Obiettivi e finalità

L'Associazione, che non ha fini di lucro, persegue scopi esclusivamente culturali nel campo dell'industrializzazione edilizia ed in particolare nel settore della prefabbricazione. La sua attivita', rivolta a tutti gli operatori che partecipano al processo, dai progettisti ai produttori ed agli utenti, si estrinseca mediante pubblicazioni, conferenze, concorsi e viaggi di studio, visite tecniche e corsi di perfezionamento ed aggiornamento e la raccolta di documentazione tecnica e scientifica inerente l'industrializzazione edilizia.

Alla vita associativa partecipano cinque categorie di soci:

-    i professionisti esterni, utenti dei prodotti della prefabbricazione
-    i tecnici di stabilimento responsabili del progetto e della produzione dei prefabbricati
-    i docenti universitari coinvolti primariamente nell'attivita' di ricerca
-    le industrie di prefabbricazione
-    le industrie ausiliarie
 
La particolarità dell'Associazione è di mettere assieme le diverse componenti culturali indirizzandole verso una ricerca applicata finalizzata allo sviluppo dello specifico settore industriale.
 
Ogni due anni viene organizzato un Congresso in occasione del quale vengono stampati due volumi di atti con un centinaio di pubblicazioni che spaziano su temi ampiamente differenziati: dalle ricerche teoriche e sperimentali, alle note tecniche, alle relazioni sullo stato dell'arte e di aggiornamento professionale, ai temi tecnologici, ai rapporti su prove e controlli, ai problemi gestionali e altri temi gestionali ancora che riguardano l'industrializzazione edilizia in generale e la prefabbricazione in particolare, come la presentazione di nuovi tipi di prodotti o di opere compiute. Nei lavori congressuali la componente universitaria è ampiamente prevalente.
 
Diverse città hanno ospitato  tale manifestazione: Siena (1976), Perugia (1978), Ferrara (1980), Verona (1982), Firenze (1984), Ravenna (1986), Venezia (1988), Bologna (1990), Arezzo (1992), Milano (1994), Napoli (1996), Padova (1998), Pisa (2000), Mantova (2002), Bari (2004), Parma (2006), Roma (2008), Brescia (2010), Bologna (2012) e Milano (2014).
 
I Congressi C.T.E. rappresentano dunque per l'industria della prefabbricazione da molti anni un appuntamento importante per la diffusione della cultura tecnica e per la pratica applicazione industriale degli sviluppi scientifici maturati nel settore.